Presenza della Lepre europea Lepus europaeus Pallas

Presenza della Lepre europea Lepus europaeus Pallas, 1778 in rapporto alla riduzione nel tempo dei prati falciati. Un caso di studio nel comune di Sovramonte (Belluno) 
Boldo M. A., Cassol M., 2005 – Presenza della Lepre europea Lepus europaeus Pallas, 1778 in rapporto alla riduzione nel tempo dei prati falciati. Un caso di studio nel comune di Sovramonte (Belluno). In: Bon M, Dal Lago A., Fracasso G. (red.), Atti 4° Convegno Faunisti Veneti. Associazione Faunisti Veneti, Natura Vicentina, 7: 103-109.
 
Abstract: Nell’ambito del progetto Leader II (Gruppo di Azione Locale 2) relativo alla “Pianificazione e mappatura degli interventi di sfalcio e di contenimento del bosco”, lo studio di una popolazione di Lepre europea è stato utilizzato come un indicatore del valore naturalistico delle aree prative. Si sono individuate tre aree campione, due delle quali al confine esterno del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, si cui è stato studiato l’uso del suolo nel passato e l’uso del suolo attuale ed è stata quindi valutata la consistenza della Lepre nel tempo (1960 e 2001): tutte queste informazioni sono state riportate in cartografia ed elaborate utilizzando un sistema GIS. Il lavoro ha evidenziato l’importanza che assumono per la sopravvivenza di questa specie le piccole aree private, anche di poche centinaia di metri quadrati, distribuite sul territorio a macchia di leopardo e i “corridoi” di collegamento, nonchè la funzione della presenza del Parco quale zona di rifugio. 
Download Full Text

181