Inanellamento Monte Pizzoc: AUTUNNO 2020

Siamo felici di informarvi che anche quest’anno avrà luogo la campagna di cattura e inanellamento a scopo scientifico degli uccelli migratori nella Stazione di cattura e inanellamento del Monte Pizzoc, attività patrocinata da As.Fa.Ve. dal 2017. 
Quest’anno, a causa della situazione legata al Covid-19, anche nella Stazione di inanellamento del Monte Pizzoc si dovranno seguire le direttive ministeriali in fatto di distanziamento sociale e attuare tutte le precauzioni previste dai decreti nazionali e regionali.  Di conseguenza, il numero di volontari per turno sarà di 5 persone al massimo. Si prevede un ridimensionamento dell’attività, con meno sforzo di cattura, viste le riduzioni di “organico”.
Tuttavia, la bella notizia è che gli organizzatori cercheranno di compensare allungando il periodo di catture, che sarà il seguente:
 
1 settembre –  31 ottobre 
 
Per quanto riguarda la logistica delle partecipazioni, si preferiscono come lo scorso anno gruppi settimanali, con turni sabato-sabato, in modo da facilitare l’organizzazione anche delle persone che arrivano coi mezzi pubblici. Resta inteso che chi può partecipare solo qualche giorno potrà comunque averne la possibilità, previo accordo e disponibilità di posti.
 
Per aderire al progetto, scrivete alla seguente mail, indicando il periodo desiderato: deggian@me.com. Il responsabile, Andrea Favaretto, vi fornirà tutti gli altri dettagli logistici. 

885